Il 29 settembre l’Associazione Italiana contro le Leucemie (AIL) organizza un seminario pazienti – medici a Palermo sui Linfomi

L’importante iniziativa vedrà Fondazione Italiana Linfomi come partner scientifico

L’Associazione Italiana contro le Leucemie-Linfomi e Mieloma Onlus (AIL) ha organizzato per il 29 settembre un importante seminario, che offrirà una occasione di incontro e confronto tra pazienti e medici, e che sarà ospitato al Grand Hotel Et Des Palmes di Palermo. L’iniziativa vede coinvolta la Fondazione Italiana Linfomi (FIL) nel ruolo di partner scientifico, e nell’organizzarla ha avuto un ruolo importante la collaborazione della dottoressa Salvatrice Mancuso, Ricercatrice presso l’Ematologia dell’Università degli Studi di Palermo. Sarà una giornata che vivrà su un programma alquanto articolato, con momenti di grande interesse e possibilità da parte dei pazienti di porre domande e ottenere risposte dettagliate dagli specialisti.
Ad aprire i lavori, alle ore 8.45, sarà Giuseppe Toro, Presidente dell’AIL Palermo, poi interverranno Giuseppe Gioffrè (AIL Udine) che parlerà del gruppo AIL Pazienti Linfomi. Seguirà l’illustrazione delle finalità e degli obiettivi della Fondazione Italiana Linfomi a cura di Francesco Merli (Reggio Emilia, vice Presidente FIL), un interessante intervento sulla comunicazione attraverso i mass media di tematiche legate ai Linfomi con Federico Mereta (Genova). Poi sono previsti alcuni interventi legati alla quotidianità dei pazienti con Linfomi: una relazione sul rapporto tra Linfomi e alimentazione con Giuseppe Carruba (Palermo); Christina Cox (Roma) che parlerà di Linfomi, attività motoria e sport; Daniele La Barbera (Palermo) che interverrà su Linfomi e problematiche psicologiche. La mattinata si chiuderà con una sessione di domande rivolte agli specialisti dai pazienti.

Dopo il pranzo a buffet, la sessione pomeridiana vedrà Renato Scalone (Palermo) parlare dei Linfomi nel giovane, Salvatrice Mancuso (Palermo) intervenire invece sui Linfomi nell’adulto e nell’anziano, Caterina Patti (Palermo) che affronterà il tema del post-cura e le aspettative di salute. In chiusura, ancora una sessione di domande e risposte che consentirà il confronto tra pazienti e specialisti.

La partecipazione al convegno è completamente gratuita ma occorre iscriversi poiché i posti sono limitati: per maggiori informazioni o iscrizioni è possibile telefonare al numero 06 70386007 o scrivere a comunicazione@filinf.it, oppure ailpazienti2@ail.it indicando nome, cognome e numero dei partecipanti.

 

 

Se lo hai trovato interessante... condividilo!
Share