Un convegno sul linfoma nell’anziano ospitato dai Rotary Club a Bagheria

Venerdì 24 maggio Fondazione Italiana Linfomi ha partecipato in veste di ospite a un incontro che si è svolti nella sede di due club Rotary della provincia di Palermo, Corleone e Bagheria (Distretto Rotary 2110) nella splendida cornice di Villa Cattolica di Bagheria. Per la Fondazione è intervenuta la Professoressa Salvatrice Mancuso, referente del Centro FIL – U.O. di Ematologia del Policlinico Paolo Giaccone di Palermo,  che ha tenuto un intervento di grande interesse dal titolo “I linfomi dell’anziano: attualità e prospettive di trattamento nell’ambito della Fondazione Italiana Linfomi“.

Il tema dei linfomi dell’anziano, cui FIL ha dedicato una apposita Commissione, incrocia un vasto ambito di problematiche ematologiche, cliniche e biologiche, con ricadute in termini di salute pubblica, programmazione sanitaria e cultura della cura.

L’iniziativa ha permesso di presentare al pubblico le attività della Fondazione Italiana Linfomi in ambito territoriale, rivelandosi un’occasione per divulgare importanti argomenti pertinenti all’oncologia degli anziani.

L’evento si è rivelato uno strumento di valorizzazione dei risultati che la FIL ha conseguito, portando a conoscenza l’importanza, l’esperienza e la capacità di ricerca maturate e consentendo la diffusione delle attività della Fondazione all’interno del circuito dell’istituzione Rotary.

FIL ringrazia i club Rotary di Corleone e Bagheria che, a seguito di questo incontro, hanno donato 1000 euro alla Fondazione per le attività di ricerca scientifica sui linfomi dell’anziano.

Se lo hai trovato interessante... condividilo!