A Pasqua sostieni FIL!

L’emergenza Coronavirus sta condizionando tutto il nostro Paese e le strutture ospedaliere sono chiamate ad affrontare una situazione straordinaria che richiede un grande sforzo collettivo.

In questi momenti difficili, è nostro dovere  non dimenticare che tanti pazienti oncoematologici hanno necessità di continuare ad accedere agli ospedali per proseguire il loro percorso di cura e, talvolta, di iniziarlo perché non è più possibile aspettare.

Ogni anno 15.000 persone ricevono in Italia la diagnosi di linfoma, dobbiamo fare in modo che, nonostante l’emergenza sanitaria, sia possibile garantire l’accessibilità alle cure per tutti i nostri malati.

Per questo la FIL sta assicurando continuità alle proprie attività, per garantire ai centri ospedalieri i servizi legati allo svolgimento dei protocolli clinici, come l’invio dei farmaci e la centralizzazione ai laboratori dei campioni biologici, per fare in modo che, nonostante tutto, non ci siano ripercussioni sulle terapie e sugli accertamenti diagnostici in corso.

Questa emergenza però rischia di compromettere, oltre al presente, anche il prossimo futuro: dobbiamo fare in modo che non ci siano ritardi sulla programmazione e sulla partenza di nuovi studi clinici sui linfomi, per dare nuove speranze ai nostri malati.

Abbiamo bisogno del TUO aiuto.

Quest’anno per Pasqua regala la ricerca, aiutaci a dare continuità all’attività della fondazione. Grazie al tuo aiuto potremo garantire la partenza di nuovi progetti: nuovi protocolli significano nuove cure e nuovi orizzonti da mettere a disposizione dei pazienti.

Da casa, anche per noi, puoi fare la differenza.

Sostieni la ricerca scientifica sui linfomi. Come?

A PASQUA REGALA LA RICERCA!

 

Se lo hai trovato interessante... condividilo!

Categorie: News