9 anni di ricerca tra passato e futuro

Il 29 settembre 2010 nasceva la Fondazione Italiana Linfomi Onlus ad Alessandria come ente di ricerca, formazione al personale sanitario e informazione sui linfomi.

In questi 9 anni di attività in cosa si è contraddistinta la FIL?

Innanzitutto, la storia della Fondazione risale a molti anni prima del 2010 in quanto rappresenta l’evoluzione dell’Intergruppo Italiano Linfomi (ILL), un gruppo di cooperazione tra clinici e ricercatori impegnati nello studio e nella terapia dei linfomi in Italia attivo dal 1993.
Nel corso degli anni la Fondazione è gradualmente cresciuta passando da 129 centri FIL in Italia a 153, da 370 soci a 980. Inoltre, si contano oltre 80 studi clinici proposti e circa 1000 pazienti arruolati solo nel 2018.

Da 9 anni la Fondazione contribuisce ad accrescere il panorama scientifico sulle malattie ematologiche attraverso l’avviamento di diversi studi di ricerca. Tra gli studi clinici FIL (sperimentazioni di nuove forme di trattamento su pazienti arruolati) che nel tempo si sono dimostrati efficienti e produttivi si ricordano solo a titolo di esempio: HD0801 su una nuova terapia personalizzata del linfoma di Hodgkin, FOLL05 su un nuovo trattamento per pazienti affetti da linfoma Follicolare, REAL07 su una cura sperimentale per pazienti anziani affetti da Linfoma a Grandi Cellule, DLCL04 uno studio rivolto a pazienti giovani con Linfoma Diffuso a Grandi Cellule B.

La FIL inoltre propone diverse attività formative per il personale sanitario come corsi e convegni permettendo a medici e ricercatori di crescere intellettualmente e creare occasioni di confronto e collaborazione. Nel 2019 ad esempio si sono tenuti il Corso Educazionale Commissione Anziani, il Corso Educazionale Commissione Radioterapia e The young side of Lymphoma, un meeting riservato a giovani medici.

Riguardo alle attività di informazione la FIL si occupa di diffondere alla comunità le nozioni riguardanti il linfoma e la ricerca. Tra le attività di sensibilizzazione alla causa troviamo il Gruppo Pazienti AIL -FIL che propone seminari di incontro tra medici e pazienti per aggiornarsi sulle continue innovazioni nel campo della ricerca sui linfomi. Inoltre, nel 2019 si sono organizzati due eventi pubblici I FIL GOOD e Blue Note, serate musicali di raccolta fondi tenutesi a Roma e Milano per incentivare la consapevolezza sulla malattia.

Riguardo ai progetti futuri della FIL il Presidente Dott. Michele Spina:
“Puntiamo sui giovani che rappresentano il nostro futuro sia nella società che in campo medico con iniziative specifiche a loro dedicate (eventi educazionali, finanziamento di progetti di ricerca specifici) e soprattutto cerchiamo di portare avanti, non con poche difficoltà, la ricerca indipendente nell’ottica di un miglioramento significativo degli standard clinici di cura.”

 

Se lo hai trovato interessante... condividilo!