Milano2

Il registro dei volontari della Fondazione Italiana Linfomi

Il registro dei volontari della Fondazione Italiana Linfomi comprende tutti i volontari non occasionali che svolgono attività negli enti del Terzo Settore (Ets), come richiesto a tutte le organizzazioni non profit dalla riforma del terzo settore.

Il registro dei volontari FIL contiene i dati anagrafici di ogni volontario abituale, mentre è facoltativo inserire al suo interno anche quelli dei volontari occasionali.

In particolare, i dati che è richiesto riportare sul registro sono quelli che identificano la persona in modo univoco, oltre a quelli relativi al periodo temporale di prestazione delle attività volontaristiche.

Entrando nello specifico, i campi del registro dei volontari FIL da compilare per ciascuna persona sono:

  • Nome e cognome
  • Data e luogo di nascita
  • Codice Fiscale (che può essere inserito al posto di nome, cognome, data e luogo di nascita – suggerito per evitare omonimie)
  • Indirizzo di residenza (o il domicilio, se diverso)
  • Data di inizio dell’attività volontaria presso l’ente
  • Data di fine dell’attività volontaria presso l’ente (quando si verifica)

I volontari che compaiono nel registro sono assicurati dalla Fondazione Italiana Linfomi per infortuni e malattie connessi allo svolgimento dell’attività prestata e per la responsabilità civile per i danni cagionati a terzi nell’esercizio della stessa attività.

I volontari FIL sono chiamati FIL Friends e sono ex pazienti, familiari di ex pazienti, cittadini interessati al tema della ricerca scientifica.

 

Perché diventare un volontario FIL?

  • Dare un contributo concreto alla Fondazione Italiana Linfomi

I volontari FIL supportano la Fondazione in diverse attività, dalla raccolta fondi alla sensibilizzazione sul tema dei linfomi, passando per l’organizzazione di eventi e il sostegno ai pazienti. Ogni gesto, ogni parola di conforto, ogni aiuto pratico contribuisce ad alleviare il peso della malattia e a dare speranza a chi sta affrontando un percorso difficile.

  • Arricchire la propria esperienza personale

Il volontariato con FIL non è solo un modo per donare agli altri, ma anche un’occasione per arricchire la propria esperienza personale. Si conoscono nuove persone, si sviluppano nuove competenze e si rafforzano valori come la solidarietà, l’empatia e il senso di responsabilità.

  • Entrare a far parte di una comunità

I volontari FIL non sono solo individui che donano il loro tempo, ma formano una vera e propria comunità, unita da un forte spirito di squadra e da un comune obiettivo: sconfiggere i linfomi. Diventando volontario si entra a far parte di questo gruppo, si ricevono formazione e supporto, e si vive un senso di appartenenza speciale.

  • Fare la differenza nella vita di chi ne ha bisogno

Ogni piccolo gesto di solidarietà, ogni sorriso donato, ogni parola di conforto può fare la differenza nella vita di un paziente affetto da linfoma. I volontari FIL sono testimoni diretti di questo impatto positivo e traggono grande soddisfazione dal sapere di aver contribuito a migliorare la vita di chi ne ha bisogno.

Diventare volontario della Fondazione Italiana Linfomi è, dunque, un gesto semplice, ma di grande valore.

L’esperienza dei FIL Friends, avviata nel 2022, è notevolmente cresciuta negli anni. Oggi il gruppo conta una trentina di persone, provenienti da tutta Italia.

Chi fosse interessato ad avere maggiori informazioni a riguardo può contattare i nostri uffici scrivendo all’indirizzo mail comunicazione@filinf.it

Sostieni la ricerca