Responsabile della Protezione dei Dati

Normativa

Il Regolamento (UE) 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali (di seguito GDPR) applicabile a partire dal 25 maggio 2018, introduce la figura del Responsabile della Protezione dei Dati Personali agli art. 37-39 (RDP O DATA PROTECTION OFFICER – DPO).

Il GDPR prevede l’obbligo per il titolare (in questo caso la Fondazione Italiana Linfomi Onlus nella persona del suo Legale Rappresentante pro tempore) o il responsabile del trattamento dei dati di designare il RDP quando il trattamento riguarda, tra glia altri casi, dati su larga scala di categorie particolari di dati personali (tra cui i dati relativi alla salute e genetici).

Responsabile dei dati personali FIL (RDP)

Considerato che la Fondazione Italiana Linfomi Onlus svolge, quale principale attività, la promozione di studi e ricerche nel campo dei linfomi e delle altre malattie linfoproliferative, attraverso il supporto delle strutture sanitarie, per favorire l’assistenza, la prestazione di servizi sanitari, l’umanizzazione delle cure e l’elaborazione ed attuazione di programmi di formazione, aggiornamento ed educazione sanitaria e che tali attività consistono nel trattamento su larga scala, di categorie particolari di dati personali di cui all’articolo 9 del Regolamento Europeo 679/2016 è perciò tenuta alla designazione obbligatoria del RPD o Data Protection Officer nei termini previsti, rientrando nella fattispecie prevista dall’art. 37 del GDPR.

Contatti

RDP FIL: Avvocato Cathy La Torre

Recapito postale: Via Belvedere 10 – 40121 Bologna

E-mail: scrivi qui

Telefono: +39 375 5131191

GDPR Dati Personali

Se lo hai trovato interessante... condividilo!
Share