Sostieni le azioni FIL e fai progredire la ricerca con il 5×1000

Fondazione Italiana Linfomi costituisce un’eccellenza medica che mette in rete più di 150 centri di ricerca in tutta Italia, in cui operano onco-ematologi di livello internazionale. Grazie a questa rete, FIL sostiene e fa progredire la ricerca sui linfomi, la patologia onco-ematologica più diffusa nel nostro Paese. Attraverso la condivisione di dati, risultati di studi clinici, indicazioni sulle più attuali e aggiornate metodologie diagnostiche e terapeutiche, costituisce un esempio estremamente avanzato di collaborazione medico-scientifica, che si esprime anche attraverso il lavoro di 11 commissioni scientifiche su ambiti e temi specifici legati al linfoma.
La ricerca ha bisogno di un sostegno forte e diffuso. Basta una firma per compiere nuovi passi verso diagnosi sempre più accurate, terapie sempre più efficaci e meno invasive per questa patologia che ogni anno in Italia conta circa 15.000 nuovi pazienti, di tutte le fasce di età. La firma è quella per destinare a FIL il 5×1000 nella dichiarazione dei redditi.
Grazie ai fondi pervenuti attraverso questa forma di finanziamento, che prevede la devoluzione di una quota Irpef alle organizzazioni non profit, in passato FIL ha sostenuto l’attivazione e la gestione di studi clinici per tutte le tipologie di linfoma, avanzati studi biologici sulla malattia minima residua, borse per giovani biologi impegnati nella ricerca sui linfomi.
Le prospettive per il futuro sono positive, ma sarà essenziale continuare a investire sulla ricerca e sui giovani ematologi e biologi che si occuperanno dei pazienti di oggi e di domani.

Per destinare il 5×1000 a FIL basta indicare il codice fiscale 96039680069 e firmare nel riquadro VOLONTARIATO nella dichiarazione dei redditi. Una firma che non costa nulla, ma che può significare nuovi, fondamentali passi avanti nella ricerca sui linfomi.

Se lo hai trovato interessante... condividilo!