La musica di Fabio Concato al Blue Note di Milano per sostenere la ricerca sui linfomi

MILANO – 42.000 euro è la cifra raccolta a favore di progetti di ricerca ideati da giovani medici sotto i 40 anni, per la cura dei linfomi, condotti dalla Fondazione Italiana Linfomi. Lo scorso 27 maggio il jazz club e ristorante Blue Note di Milano ha fatto da cornice a questa serata di solidarietà. All’appello hanno risposto circa 250 persone e una ventina di imprese che, con grande generosità, hanno fatto segnare il “tutto esaurito” e il raggiungimento di questo importante traguardo. Fabio Concato ha proposto alcuni dei suoi pezzi più conosciuti, piccoli affreschi tra nostalgie, ricordi, speranze, rivelazioni e confessioni appena delineate, lampi d’allegria contagiosa e momenti di grande tenerezza. La Fondazione Italiana Linfomi destinerà l’importo raccolto per sostenere i giovani medici impegnati nello studio dei linfomi, la patologia onco-ematologica oggi più diffusa, e nel miglioramento della qualità della vita di pazienti ed ex pazienti. Durante la serata il Presidente di Fondazione Italiana Linfomi, dottor Michele Spina, è intervenuto per illustrare progetti, obiettivi e valori della Fondazione, una rete nazionale che unisce più di 150 centri di ricerca in Italia per fare in modo che i pazienti possano fruire degli standard diagnostici e terapeutici più innovativi ed efficaci.
“È stata davvero una serata importante per la ricerca sui linfomi – afferma il dottor Spina – per la quale ringraziamo di cuore tutti i partecipanti, che hanno dimostrato grande sensibilità e attenzione verso questo tema. Un grazie particolare lo voglio dire a Sandro Valeri, motore di questa iniziativa a sostegno dei giovani ricercatori che porranno le basi per nuove cure e nuovi successi a favore dei nostri pazienti”.

Se lo hai trovato interessante... condividilo!