#GivingTuesday: FIL partecipa alla giornata mondiale del dono

Martedì 27 novembre sarà possibile donare a favore del progetto “Destinazione Giusta Cura” per aiutare i medici nella scelta della cura migliore per ogni tipo di linfoma

Per il secondo anno consecutivo FIL · Fondazione Italiana Linfomi partecipa a #GivingTuesday, la giornata mondiale del dono che, nel 2018, si celebra martedì 27 novembre. #GivingTuesday nasce negli Stati Uniti nel 2012 per celebrare e diffondere la cultura del dono, attraverso il sostegno a progetti di solidarietà, e arriva in Italia nel 2017 grazie a AIFR – Associazione Italiana di Fundraising: da allora ha coinvolto 200 organizzazioni non profit e migliaia di persone, sostenendo progetti e azioni di solidarietà tramite la piattaforma di crowdfunding ungiornoperdonare.it.

Durante tutta la giornata di martedì 27 novembre sarà dunque possibile sostenere il progetto “Destinazione Giusta Cura” di FIL, che ha l’obiettivo di aiutare i medici nella scelta della cura migliore per ogni tipo di linfoma. Donando a favore di “Destinazione Giusta Cura”, sarà possibile contribuire al finanziamento di revisioni da parte di esperti dei risultati della Pet (la diagnostica per immagini all’avanguardia per la localizzazione dei tumori) per indirizzare il paziente alla terapia più adeguata; ma anche di spedizione e analisi presso laboratori specializzati di campioni biologici, necessari all’esame della Malattia Minima Residua (MRD), per misurare la presenza di cellule tumorali residue nel sangue o nel midollo osseo dopo una terapia e indirizzare i pazienti a terapie personalizzate sul profilo di rischio di recidiva. Per dare un’idea di impegno economico per 1 solo paziente, la revisione PET ha un costo di 122 euro, mentre l’analisi della Malattia Minima Residua circa 650 euro, a cui si aggiungono 25 euro per la spedizione di 1 campione biologico ai laboratori centralizzati.

In Italia i linfomi sono la patologia onco-ematologica più diffusa in tutte le fasce d’età: ogni anno colpiscono circa 15.000 nuovi pazienti, 40 nuovi casi al giorno, quasi 2 ogni ora. Negli ultimi 20 anni la ricerca ha fatto grandi passi avanti, ma c’è ancora molto da fare: solo grazie al sostegno di cittadini, aziende e istituzioni è possibile sviluppare nuovi studi clinici e raggiungere risultati promettenti. Per questo FIL · Fondazione Italiana Linfomi nasce nel 2010 per sviluppare progetti di ricerca scientifica no profit e indipendenti per la cura dei linfomi: in meno di 10 anni ha condotto oltre 70 studi clinici, coinvolgendo 152 centri in tutta Italia e collaborando con organismi internazionali con gli stessi obiettivi di studio.

Se lo hai trovato interessante... condividilo!