Conosciamo i centri FIL · A.O.R. San Carlo di Potenza, U.O.C. di Ematologia con TMO

Nuova puntata del “giro d’Italia” di Fondazione Italiana Linfomi, un’opportunità per far conoscere meglio i centri che in tutto il Paese aderiscono a FIL (sono piщ di 150) e si occupano di ricerca sui linfomi, terapie, azioni rivolte alla qualità di vita dei pazienti. Una grande rete che rappresenta l’elemento distintivo e qualificante della Fondazione. 

Oggi parliamo dell’Azienda Ospedaliera Regionale San Carlo di Potenza, e in particolare dell’Unitа Operativa Complessa con Trapianto di Midollo Osseo in cui opera il dottor Michele Cimminiello, referente per la FIL: 

Ritengo sia molto importante per noi la collaborazione con la Fondazione perchè rappresenta l’insieme degli Oncoematologi italiani che si occupano di sperimentazioni nella diagnosi e cura dei linfomi, dando così una grande valenza alla ricerca medica. Questa appartenenza ha anche concreti aspetti positivi che si riflettono sui pazienti: il primo è un attento monitoraggio del paziente e della malattia, il secondo è la possibilità di usare protocolli innovativi e avanzati grazie al costante aggiornamento e confronto.

L’Azienda Ospedaliera Regionale “San Carlo” si compone dei Presidi “San Carlo” di Potenza e “San Francesco di Paola” di Pescopagano. L’Azienda rappresenta la struttura sanitaria di riferimento nell’ambito del Sistema Sanitario Regionale della Basilicata e ha la finalitа di tutelare, promuovere  e migliorare lo stato di salute della popolazione lucana e di tutti coloro che vi si rivolgono. L’Unitа Operativa di Ematologia con Trapianto di Midollo Osseo si occupa della prevenzione, della  diagnosi e della cura di tutte le malattie del sangue: anemia, disturbi della coagulazione, piastrinopenia, linfomi, leucemie acute e croniche, mielosi, mielodisplasia. Svolge attività assistenziali e anche di ricerca scientifica.

Se lo hai trovato interessante... condividilo!