Conosciamo i centri FIL – Centro Malattie del sangue di Sondrio

Continua il racconto dei centri della Fondazione Italiana Linfomi che in Italia aderiscono a FIL (sono più di 150) per dedicarsi alla ricerca sui linfomi, le terapie e migliorare la qualità di vita dei pazienti. Una grande rete che rappresenta l’elemento distintivo e qualificante della Fondazione.

Oggi parliamo dell’Azienda Ospedaliera della Valtellina e della Valchiavenna di Sondrio, in particolare del Centro Malattie del Sangue attraverso le parole del Dr. Andrea Soccodato:

“La Fondazione Italiana Linfomi è un importante punto di riferimento per la ricerca e la pratica clinica dei linfomi. Grazie alla FIL questo centro ha ottenuto diversi benefici come la promozione di studi clinici e la garanzia di un trattamento uniforme con gli altri centri.”

L’obiettivo di base dell’Azienda Ospedaliera della Valtellina e della Valchiavenna è di tutelare e promuovere la salute fisica e mentale della popolazione. Allo scopo di avviare un percorso culturale tra gli operatori che segni il passaggio dalla ‘cura’ al ‘prendersi cura’, il centro si dedica alla presa in carico della persona affiancando e sostenendo le persone croniche, fragili e le loro famiglie.

Se lo hai trovato interessante... condividilo!